Argomento “Belfagor”

Ferretti-Zinato, Volponi personaggio di romanzo

01/03/2010

Una duplicità di percorsi, di Raffaele Cavalluzzi 

 

Tre interessanti inediti di Paolo Volponi (alcuni appunti del 1972, pagine di taccuino del 1980 e una risposta non inviata a Fortini del 1973) a cui si aggiungono brani di un’intervista del 1975 vengono pubblicati e introdotti da Gian Carlo Ferretti e Emanuele Zinato, e perciò da una doppia lettura: la prima ben calibratamente storico-ideologica e l’altra di grande acume formale.

Tiziana Noce, Il corpo e il reato

01/01/2010
La vis grata puellis, di Antonio Resta

La vis grata puellis che occheggia in un verso di Ovidio (Ars amandi I, 673) è servita per secoli a giustificare la violenza sessuale persino negli apparati legislativi di tempi non tanto lontani. Sotto questo aspetto, Noce esamina in maniera puntuale, e perfino puntigliosa, i codici degli Stati italiani prima dell'Unità, in vario modo poi accolti nel sistema del nuovo Stato fino al codice Zanardelli (1889), che dà omogeneità e compattezza al campo penale.

Paola Frandini, Ebreo, tu non esisti!

30/11/2007

Libri ricevuti, di Alberto Cavaglion

Valli-D'Oria, Novecento dialettale salentino

31/03/2007

Il bozzetto paesano e l'oratoria civile, di Antonio Resta

Paola Frandini, Giorgio Bassani e il fantasma di Ferrara

01/03/2005

Il rapporto tra Bassani, l'ebraismo e la città di Ferrara, di Angelo Petrella


Il rapporto tra Bassani, l’ebraismo e la città di Ferrara è stato a più riprese analizzato nella vasta bibliografia critica esistente sull’autore. Questo saggio non si allontana dal medesimo tema, eppure adopera un taglio decisamente originale, ponendo al centro dell’interpretazione la particolare accortezza prestata da Bassani alla topografia ferrarese.

Condividi contenuti

Cerca libro

News