Argomento “Il messaggero veneto”

Giovanni Ragagnin. Dire No al Nulla

17/02/2017

La scintilla di Ragagnin per il Teatro degli Accesi, di Paolo Medeossi

Luigi Natale, Orizzonti sottili

14/06/2005

Il canto dell'anima di Luigi Natale, di Gianni Di Fusco


La cadenza è un valore estetico, cioè testimone di bellezza, e Luigi Natale ha cadenze come scansioni di un canto dell’anima. Questa prima impressione nasce, con assoluta evidenza, già dai versi iniziali della sua ultima raccolta Orizzonti sottili (Manni editore). Poesie datate e luoghizzate con il palese intento di una cronologia salvifica di contesti e di emozioni, di precise evocazioni da strappare alla dirompente cancellazione del tempo, sempre inesorabile.

Condividi contenuti

Cerca libro

News